Gianvito RossiModa Pq47171 Vernice Pumps In Greta 3AR54jLq
Menu

di felice magnaniStampa A Seta BurberryModa Pantaloni In Rh70636 tsQhrd

C’era una volta l’impegno sociale nei confronti del mondo giovanile, un impegno a trecentosessanta gradi, che coinvolgeva tutti, soprattutto enti e istituzioni, che si ponevano come obiettivo primario quello di preparare i giovani a vivere la bellezza della vita comunitaria. La diversità esisteva anche allora, ma il raggiungimento del bene comune era generale convinzione. Tutti si sentivano parte di un grande evento educativo. La scuola, la famiglia, il mondo religioso e quello civile erano coscienti che una buona educazione avrebbe potuto ridare forza a una società capace di riprendersi dai drammi della guerra. I giovani potevano quindi contare su una task force comune che prendeva via via forma nei valori laici e religiosi di un mondo adulto che ne riconosceva appieno l’importanza. Colonie estive, ospizi civili, doposcuola laici e religiosi, servizio civile, servizio militare, apprendisti lavoratori, collegi, convitti, scout, oratori organizzati, bastava guardarsi attorno e riflettere, pensare a una via d’uscita, da qualsiasi parte incontravi qualcuno disposto a prendersi cura della tua identità. Le vie risolutorie c’erano ed erano alla portata di tutti, ricchi e poveri, c’era soprattutto la voglia di evitare che i ragazzi e le ragazze potessero vivere una crescita senza senso, priva di obiettivi, di esperienze concrete, c’era un grande interesse comune che partiva dalla famiglia e arrivava alle istituzioni più consolidate. C’era una volta una presa di coscienza generale che non si fermava al particolare, al singolo, ma contava soprattutto sul valore della coesione comunitaria. Erano altri tempi, tempi in cui ci si alzava per lasciar sedere un vecchio, tempi in cui non ci si sarebbe mai permessi di dire parolacce o di bestemmiare, tempi in cui il rispetto era il perno attorno al quale si muoveva tutta la comunità educante. Vivevi e ti divertivi, ma dovevi stare attento, perché sapevi che le regole erano quelle e guai violarle. Poteva succedere, ma  te ne pentivi quasi subito e cercavi nella tua coscienza la fonte di approvvigionamento di nuove opportunità. Un tempo i giovani non stavano in mezzo alla strada, avevano sempre una mamma o un papà a cui confidare i propri problemi e i propri disagi, un prete con cui connettersi, c’erano i filtri, risposte pronte per ogni evenienza. Poi il tempo è passato, si è cominciato col dire che le regole non erano più regole, che la libertà doveva essere un diritto e non un dovere, che bisognava essere più comprensivi e meno rigorosi, si è cominciato con un permissivismo esagerato, dove tutto veniva concesso e risolto spesso con un: “ Vabbé, non c’è niente di male”. La scuola ha smesso di essere quella degli esami ad ottobre, del sette in condotta, dei genitori che non mettevano in dubbio l’autorità del maestro o del professore, è diventata la scuola di una democrazia senza la certezza della pena e dove tutto o quasi diventava possibile, anche mandare a quel paese chi insegnava il rispetto. Abbiamo cominciato col dire che i ragazzi erano già sufficientemente maturi, che il servizio militare era inutile e dannoso, che bisognava trovare l’alternativa a un insegnamento troppo catechistico, abbiamo aperto le vie a un cammino senza punti di appoggio, dove poteva succedere tutto e il contrario di tutto, ci siamo lasciati condurre da varie forme di irresponsabilità, senza poter opporre il valore dell’autorità, si è dato più peso alla quantità che alla qualità, abbiamo abolito molte strutture che avevano avuto una storia importante. Così una fondamentale rete democratica è stata smontata dei suoi pezzi principali. L’educazione ha preso altre strade, ha lasciato dietro di sé un mondo carico di incertezze e di punti interrogativi. Eccoci qua a leccarci le ferite, con ragazzi che in molti casi vagano senza meta nelle città e nei paesi combinandone di tutti i colori, con la complicità di un pianeta adulto che nel frattempo è diventato sordo, muto, incapace di leggere con la dovuta determinazione il mondo che gli sta di fronte.

Gianvito RossiModa Pq47171 Vernice Pumps In Greta 3AR54jLqTweet
Plan what to see in Varese with an itinerary including Sacro Monte Unesco di Varese
Donna sito Di Gabbana Scarpe dolce Paillettes Black Con Nero line Online E Dolceamp; Shopping On Abito Cristalli eWH9ED2IY